Skip to Content

La rivista dell'armamento

E il cappello
che noi portiamo,
quello é l'ombrello ,di noi Alpin.

Cara biondina capricciosa,
garibaldina, trullallà;
tu sei la stella di noi soldà.

E le giberne
che noi portiamo,
son porta cicche di noi Alpin.

Cara biondina capricciosa,
garibaldina, trullallà;
tu sei la stella di noi soldà.

E lo zaino
che noi portiamo,
quello è l'armadio di noi Alpin.

Cara biondina capricciosa,
garibaldina, trullallà;
tu sei la stella di noi soldà.

E la gavetta
che noi portiamo,
è la cucina , di noi Alpin.

Cara biondina capricciosa,
garibaldina, trullallà;
tu sei la stella di noi soldà.

E la borraccia
che noi portiamo,
è la cantina di noi Alpin.

Cara biondina capricciosa,
garibaldina, trullallà;
tu sei la stella di noi soldà.

E le scarpette
che noi portiamo,
son le barchette di noi Alpin.

Cara biondina capricciosa,
garibaldina, trullallà;
tu sei la stella di noi soldà.

E il fucile
che noi portiamo,
è la difesa di noi Alpin.

Cara biondina capricciosa,
garibaldina, trullallà;
tu sei la stella di noi soldà.

E le stellette
che noi portiamo,
son disciplina di noi Alpin.

Cara biondina capricciosa,
garibaldina, trullallà;
tu sei la stella di noi soldà.

La penna nera
che noi portiamo,
è la bandiera di noi Alpin.

Cara biondina capricciosa,
garibaldina, trullallà;
tu sei la stella di noi soldà.
E il pistocco
che noi portiamo,
è il paga-debit di noi Alpin.

Cara biondina capricciosa,
garibaldina, trullallà;
tu sei la stella di noi soldà.



Utenti in linea

Attualmente ci sono 0 utenti e 4 ospiti
Dr. Radut | canti_alpini