Skip to Content

Fogliano Redipuglia "M.A. Gino Piagno"

Sede

Via Doberdò, 32
Fogliano, 34070
Capogruppo: 
Massimo ZILLI
Storia: 

Anno di Costituzione 1955

L'anno di costituzione del Gruppo risale al 1955 ad opera di 16 Alpini di Fogliano iscritti al Gruppo di Gradisca. Da allora sino al Maggio 1996 fu Capogruppo l'Ingegnere Sergio Cosolo.
Il primo Gagliardetto ebbe come madrina la Sig.ra Marisa MATTIAZZI, madre di un disperso in Russia e madre del Socio Armido MATTIAZZI.
Nei primi 5 anni di vita i Soci non avevano una Sede ufficiale e così, riunioni ed incontri amichevoli si svolgevano presso le proprie abitazioni o nelle “private”.
Dal 1960 al 1968 finalmente ebbero la loro prima “casa”. Era sita in via dei Bersaglieri. Per quella ufficiale bisognerà attendere il 16 Aprile 1989, quando in Via Doberdò 32 sul terreno messo a disposizione da COSOLO, venne eretta la “baita alpina”.
Molte sono le attività che i Soci hanno a cuore e portano avanti ogni anno con convinzione, amore per il Cappello e per i valori più profondi che l'essere Alpini rappresenta.
Elencarle tutte sarebbe impossibile. Citiamo le più importanti e quelle che hanno segnato un momento davvero significativo per tutti noi.
- Trofeo “Sergio Meneguzzo”. L'opera, realizzata dal marmista-scultore Alpino Vittori Gabriele, è il premio che i Gruppi edizione dopo edizione si passano come testimone in occasione della scarpinata sul Monte Calvario, marcia non competitiva patrocinata dalla Sezione ed organizzata dal Gruppo Alpini di Lucinico. Un segno tangibile dell'affetto che tutti provano per questa figura.
- Escursione “Casali Neri”. Ogni anno a Maggio si svolge una “due giorni” con le classi seconde medie della Scuola “Filippo Corridoni” di Fogliano. In collaborazione con la protezione Civile di Sagrado e Fogliano, il Gruppo speleologico Lindner di Fogliano, con il prezioso aiuto del Prof. Alfio SCARPA, dello speleologo Maurizio COMAR e di una serie di diapositive, vengono illustrati gli aspetti caratteristici dalla flora e fauna carsica, unitamente alle prime nozioni sulla prevenzione e pericolosità degli incendi boschivi.
- 40° Anniversario di Fondazione: Correva l'anno 1996. Il 12 Maggio si celebrava il 40° compleanno del Gruppo e per l'occasione tutti quanti, Soci ed Amici si erano rimboccati le maniche per dare il giusto merito a questo evento.
- Ogni anno il Gruppo celebra una Santa Messa, presso la Chiesa di Santa Elisabetta di Fogliano, in ricordo dell' Ing. Sergio COSOLO Capogruppo “andato avanti”.
- Festa sulla “Blaserna” - A settembre sul terreno dei Soci e fratelli Samsa (Dolfo e Francesco), “andati avanti”, si trascorre una giornata all'aria aperta all'insegna del divertimento. Giochi vari intrattengono i sempre numerosi presenti.
- Scambio degli auguri ai “veci” ed ai loro familiari - Presso la Sede a Dicembre, si porgono gli auguri di Buone Feste ai Soci più “veci” e ai loro familiari. Stabile CANDIDO, classe 1909 è il più anziano iscritto. E' giusto ricordarli per mantenere viva la storia e le tradizioni.
- Santa Barbara - In collaborazione con l'Associazione Marinai d'Italia del Comune di Fogliano - Redipuglia, alla presenza dell'Associazione dei Carabinieri, degli Artiglieri e dell'ANPI, gli Alpini festeggiano la ricorrenza con gli allievi delle scuole elementari del paese.
- Assemblea annuale di Gruppo - Prima dei lavori in Sede, l'appuntamento è fissato presso la chiesa del Sacrario Militare di Redipuglia, ove ogni anno con una Santa Messa, vengono ricordati i nostri Soci ed Amici “andati avanti” dal 1955 a oggi.
- Babbo Natale Alpino - La vigilia di Natale poco prima di mezzanotte per diversi anni Babbo Natale Alpino (un Socio del Gruppo di Fogliano), scendeva con la tecnica della “corda doppia” dal campanile della Chiesa di Sagrado. Una volta giunto a terra estraeva dal sacco delle caramelle e le regalava ai bambini che uscivano dalla Chiesa ove si era tenuta la Santa Messa.
- Brulè di mezzanotte - La notte di Natale presso le chiese di Fogliano, Sagrado e del Sacrario Militare di Redipuglia, dopo la Santa Messa i Soci offrono vin brulè, panettone e tè. Un toccasana per fare fronte alle rigide temperature invernali e per scambiarsi gli auguri.
- Via Crucis - Dal 2001 presso il Sacrario Militare di Redipuglia, due Venerdì prima della Santa Pasqua, accompagniamo Don Severino e i fedeli. Al termine segue un piccolo ristoro Alpino.



Utenti in linea

Attualmente ci sono 0 utenti e 5 ospiti
Dr. Radut | gruppo_fogliano